Menu secondario

.,

intranet e informatizzazione

373 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
ciro
Offline
Last seen: 4 anni 11 mesi fa
Iscritto: 08/12/2008 - 20:04
ci mancava solo waga70 l'avvocato. non volevo replicare per non cntinuare ma mi paicciono i pareggi. se possibile spero che il mio sia l'utlimo intervento di replica, credo che il collega lo conosca o non lo conosca non sono fatti che ci interessano e non cambia la sostanza delle cose . ma lo conosco io, il soggetto tecnico e ti dico che chi tiene il piede in due scarpe non ? una persona che si puo scagliare contro nessuno, avirus o era meglio viscid, ha sicuramente diritto a espimere il suo disappunto, ma nel forum e no con una mail inviata agli uffici che non hanno niente a che vedere col forum, per il suo attimo di gloria iingigantendo la cosa piu di quello che alla fine ? " ? soltanto un modo forse colorito e magari criticabile , di far emergere una anomalia dell'amministrazione". non avendo fatto il nome di cotanto paladino dei tecnici, ha evitato secondo me di fargli pubblicit? che ? quello che sicuramente cercava visto che per coerenza scrive mail come sapaf e poi ha una carica in unaltro sindacato di nuova formazione ma questo ? un problema del sapaf e della seriet?,del sindacato e dei suoi rappresentanti. quic'? gente non sindacalizzata o di altre parrocchie, ma nessuno accusa nessuno puntando il dito , io tante volte ho presodimira france, ma senza cattiveria offensiva ma golardia dicendo le stesse cose che si dicono nei nostri uffici quando si parla, allora tutti si dovrebbero esseri indignati.e mai mi sognerei di fare qulacuno caprio espiatoio per farmi paladino delle cause perse. io da quel post ho percepito due cose che chista a roma e sta vicino al sole si scalda , e che i tecnici oggi non sono ne carne ne pesce! poi chi ha la coda di paglia ? facile che prende fuoco! il giudizio sul tipo non era tanto lontanto dalla suo essere. spero che questa discussione finisca qui perche il famoso detto DIVIDI ET IMPERA non prenda piede anche in uno strumento libero e democratico come un forum. se possibile evitiamo repliche.
Anonymous (non verificato)
"rugo" wrote: Gli illustri colleghi qui presenti..magari disconoscono il fatto che in altre Amministrazioni dello Stato..non solo ? chiuso l'accesso ad internet...ma sono bloccati ....per ragioni di sicurezza anche altri servizi fra cui L'UTILIZZO DELLE PORTE USB( vedesi Stato Maggiore della Difesa)... Per i nostri Comandi Stazione al momento sono aperti circa 200 siti perfettamente navigabili...e molti colleghi possono testimoniare il nostro impegno nel rendere fruibili alcuni siti segnalati dalla periferia.... ...lasciamo stare va..... Rughetti Siaet .....
Ho aperto io questo argomento e provo a riportarlo in tema approfittando dell'intervento qualificato di qualcuno del SIAET. Intendiamoci. la mia non voleva essere una critica a chi gestisce l'intranet, anzi, la mia ? ed era una critica, forte, a chi non approfitta di questo prezioso strumento per fornire supporto alla periferia. Dovrebbe essere l'Ispettorato, con le varie professionalit?, a fornire materiale ai tecnici del SIAT che provvederanno poi a renderlo materialmente fruibile attraverso la rete. Torno a fare gli esempi della modoulistica aggiornata (ancora girano verbali C.D.S. contenenti indicazioni non pi? valide) o delle varie novit? in materia di Leggi che potrebbero essere diffuse e "spiegate" da funzionari preposti (per capirci Normeinrete fornisce subito tutti gli aggiornamenti ma un indirizzo operativo potrebbe e/o dovrebbe sempre arrivare dall'interno). Riguardo all'uso dell'internet nei CS cosa dire, sicuramente sarebbe di ausilio per chi lavora sul territorio (ci lavoro anch'io) ma temo allo stesso modo che sarebbe fonte di problemi legati ad un eccessivo utilizzo per fini non propriamente legati al servizio. PS. Complimenti a Ravaste, ho visitato il tuo sito e mi sembra ben fatto. Come gi? detto a Sapaf MC purtroppo queste iniziative aumentano in me il rammarico per quello che potrebbe fornire in pi? il nostro sito. Saluti
sapaf
Offline
Last seen: 10 mesi 1 settimana fa
Iscritto: 01/03/2005 - 21:12
Postiamo questa discussione per cercare di migliorare la nostra rete intranet, visto che ? in cantiere una nuova realizzazione. Nell'ambito della Commissione nazionale per l'informatica, tra l'altro, si sta portando avanti una valida iniziativa riguardante l'utilizzo di procedure sviluppate dalla "periferia" impiegandole sulla rete nazionale. Le vostre proposte o le vostre considerazioni, saranno utili ai nostri componenti la commissione, che potranno rappresentare le vostre esigenze.
PEPSY
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 04/12/2008 - 23:34
io non mi lamento di intranet....anzi ? molto efficiente.... tramite questo strumento secondo me sarebbe utile uniformare la modulistica..... sarebbe opportuno anche un decreto apposta del capo del corpo.... non condivido invece il sito internet...............uno sfracello, inutile....
ravaste
Offline
Last seen: 1 anno 4 mesi fa
Iscritto: 11/05/2008 - 08:40
Ti ringrazio Forrest per i complimenti. E' qualcosa che sta crescendo anche come numero di utenti. E' il risultato dell'abbinamento alla piccola passione per l'informatica con il lavoro. Considerato che l'aggiornamento professionale ? per molti una chimera, provo, con l'aiuto di un'altro collega, a far qualcosa di utile per me e per gli altri. Sul portale intranet ? gi? presente da tempo l'ottimo lavoro dei colleghi di Cuneo, ma purtroppo gran parte della normativa ambientale ? delegata alle regioni che hanno poi leggiferato in modo autonomo. Per rimanere nel tema della rete intranet ritengo che fornisca gi? molte informazioni e sta crescendo. Per l'aggiornamento relativo al servizio sono comunque gi? raggiugibili dai CS numerosi siti internet che trattano la legislazione ambientale. Indubbiamente mancano dall'amminstrazione centrale le direttive come applicare le nuove norme. Avevano iniziato con delle circolari di polizia ambientale, ma poi si ? fermato tutto.... Inoltre, nei limiti delle loro possibilit?, i colleghi del SIAeT sono sempre disponibile a ricevere sollecitazioni dalla periferia. ravaste
Diritti&Doveri
Offline
Last seen: 12 mesi 2 giorni fa
Iscritto: 06/02/2009 - 16:12
Ciao a tutti colleghi, pienamente daccordo con Voi. Fior fiori di DOTTORI, MEGA LAUREATI in giro per la penisola e solo quella santa donna della Dott.ssa ARNAUDO di Cuneo ? stata in grado di svolgere un lavoro da Oscar. (Tra l'altro sono pronto a scommettere che non glielo ha chiesto nessuno ma che lo abbia fatto di iniziativa e per credo, senza ricevere nemmeno una pacca sulle spalle. Magari sbaglio, ma sarebbe in stile CFS). E poi, provate a chiedere a dei Vostri amici carabinieri la loro intranet che servizi offre. Addirittura accedervi da qualsiasi pc mediante password, consultare e stampare in qualsiasi momento gli statini, bacheche di annunci economici tra colleghi anche al fine di migliorare i rapporti extraprofessionali tra gli stessi ecc ecc. e basterebbe un team di 10 persone al max per farlo. Calcolate che siamo circa 9.000 di cui 10.000 solo a Roma... eh eh!! Buon lavoro.
mmucci
Ritratto di mmucci
Offline
Last seen: 1 anno 4 mesi fa
Iscritto: 05/09/2008 - 13:33
Vorrei lanciare questa nuova discussione: premesso che l'informatica in generale va molto bene, come mai "QUALCUNO" continua ad inviare anche materiale informatico ( Pc, stampanti mutifunzione etc) a Comandi Stazione che di fatto sono chiusi in quanto privi di personale? Tuuto il settore informatico ? molto utile, ma qualcuno lo deve adoperare, siamo arrivati al paradosso che ci sono pi? PC etc che personale in servizio!!!! vabb? tanto siamo nel CFS!!! Avanti
Ceratonia
Offline
Last seen: 11 mesi 6 giorni fa
Iscritto: 01/03/2009 - 21:47
Mitici... tutti gli interventi rispecchiano il profilo del forestale tipo! Secondo me vi preoccupate troppo di problemi che esulano dal campo sindacale e sfociano alla grande sul campo delle "scelte strategiche" (arteriosclerotiche schizzofreniche) dell'Amministrazione. Beh, qualche anno fa mi sarei "accalorato" anch'io su certe questioni... Ritiengo invece che questa Amministrazione sia venuta meno agli obblighi e le previsioni dell?art.19 del vigente A.N.Q. In particolare non ? stato garantito il generale miglioramento del livello n? la conoscenza dei dipendenti nella materia che occupa oramai un ruolo di primo piano in tutte le realt? lavorative, questo al di la delle attribuzioni e delle qualifiche di appartenenza. Salvo che in alcune regioni risulta invece che l?Amministrazione si sia proficuamente adoperata allorch? i dipendenti con la frequenza dei relativi corsi hanno beneficiato delle previsioni dell?A.N.Q. coneguendo la c.d. ?patente Europea?. In altre regioni i disservizi oggi assumono dimensioni macroscopiche in tutte le province, vedasi anche le difficolt? e tempi per l?inserimento dati nel ?fascicolo territoriale. Che dire.... tiremm' 'nnanzi, come disse un famoso patriota!... O no?
Icegoldwin
Offline
Last seen: 1 anno 2 settimane fa
Iscritto: 08/12/2008 - 20:21
Ciao, hai mai pensato (sebbene i comandi stazione non hanno internet) sfruttare le potenzialit? del sito intranet? lo conosci veramente?. Puoi sfruttare mediante la nostra intranet Italgiureweb della Suprema orte di Cassazione mediante registrazone con la email della tua stazione cos? potrai sfruttare tutte le massime e sentenze, leggi aggiornate in tempo reale (statali , regionali ecomunitarie)e tanto altro tutto da scoprire. Il sim con le banche dati (anche la anagrafe tributaria) il sito della polizia con le banche dati on line. No limitiamoci a criticare ma anche a scoprire le sue potenzialit?. Inoltre per esere operativi non necessitano i cosidtti formulari, bastano anche semplici pezzi di carta non intestati, l'importante che vi siano riportati i dati essenziali. Il cpp non parla di formulari bens? che ogni elemento deve essere portato a conoscenza del Pubblico Ministero al fine di iniziare l'azione penale; ogni strumento e quello giusto. Non fossiliziamoci se vogliamo lavorare bisogna averne voglia.
Ceratonia
Offline
Last seen: 11 mesi 6 giorni fa
Iscritto: 01/03/2009 - 21:47
Rimane sempre e comunque incomprensibile il motivo di una scelta cos? restrittiva nei riguardi di strutture e personale che per definizione sono preposti ad attivit? operativa in un corpo di Polizia moderno che opera in prima linea anche nei posti pi? remoti del territorio senza la possibilit? di avere un accesso diretto ad internet veloce ad informazioni e banche dati per la quotidiana attivit? di controllo. Permettere a tutte le strutture del CFS di accedere ad Internet d?altronde non ? cosa assai difficile: potenziare l?attuale ?proxy? a cui puntano i comandi Regionali, Provinciali ecc. non richiede spese tanto importanti quanto l?opportunit? di dotare di uno strumento indiscutibilmente valido le strutture operative di un corpo di polizia dello Stato, degno di appartenere alla categoria. Si colgo l?occasione per evidenziare che la circolare a firma del Capo del Corpo, che dispone l?ottimizzazione degli accessi alla banca dati del catasto ?S.IS.TER.?, mediante una ?redistribuzione? degli ?account?, non ha sortito alcun effetto. La disposizione disattesa ? tutt?ora in ?bella vista?, beffarda, sulla schermata principale di Intranet del CFS, mentre numerosi Comandanti di Stazione quotidianamente ?mendicano? la visura catastale o camerale a questo Comune o a quella Comunit? Montana quando l?urgenza di un accertamento in corso non permette di formalizzare la richiesta con lettera ufficiale al Comando Provinciale ed aspettare che il collega incaricato rientri dalle ferie.

Pagine

Sviluppato da Maxsos