Menu secondario

.,

La Forestale che ci piace: Collevecchio (RI), porto abusivo di arma da fuoco, due cacciatori denunciati

Date: 20-12-2016 / Author: sapaf /
La Forestale che ci piace!

Il personale del Comando Stazione Forestale di Montebuono, coordinato dall’Ispettore Di Mattei ha svolto in questi giorni una intensa attività di controllo del territorio, volta a prevenire e reprimere i reati sia amministrativi che non, in applicazione delle vigenti normative sull’attività venatoria.

Numerosi i “seguaci di Diana” controllati, la cui maggioranza è risultata perfettamente in regola, tuttavia si sono riscontrati illeciti amministrativi legati  all’assenza dei previsti versamenti sia assicurativi che  per il rinnovo del porto di fucile, ma anche per quanto riguarda l’A.T.C. (Ambito Territoriale di caccia). Significativa l’attività  svolta nel Comune di Collevecchio, che ha visto coinvolti due cacciatori ai quali è stato contestato il reato penale di porto abusivo di arma da fuoco e parallelamente quello di omessa custodia. Il fucile da caccia calibro venti (un Benelli semi-automatico) e il relativo munizionamento costituito da  diverse cartucce, è stato prontamente posto sotto sequestro dalla Pattuglia del Corpo Forestale dello Stato.

Le due persone coinvolte nei fatti accertati sono  state deferite la Procura della Repubblica di Rieti per i provvedimenti di competenza ed ora rischiano la confisca dell’arma,  oltre a  provvedimenti  di nature penale di non trascurabile entità.  Inoltre in caso di recidiva è prevista la sospensione della licenza di porto di fucile. I controlli da parte del Corpo Forestale al fine di garantire il corretto svolgimento dell’attività venatoria, sono stati intensificati in questi ultimi periodi dell’anno che precede le festività natalizie.

Fonte: CorrierediRieti.it

Sviluppato da Maxsos