Menu secondario

.,

La nostra storia

/

Il SAPAF nasce nel Novembre del 1995 dall'assemblea straordinaria dell'Associazione Nazionale Sottufficiali e Guardie Forestali - ANSEGUFOR e ne rappresenta la sua naturale evoluzione.

Le sue radici sono comunque molto più lontane, infatti nel 1969 per contrastare un'azione intrapresa dai sindacati CGIL, CISL e UIL tesa a far perdere al Corpo Forestale dello Stato la configurazione di Corpo di Polizia dello Stato, si costituisce il Comitato dei Sottufficiali e Guardie del CFS. Il Comitato raccogliendo la volontà ed il mandato di tutta la base si mobilita ed interviene duramente contro tale ipotesi che altro non era se non l'anticamera della regionalizzazione del Corpo.

Nel 1972 affronta un'altra aspra lotta contro altra ipotesi di regionalizzazione prevista dalla Legge sul decentramento amministrativo (DPR 11/72). Nel '74 il Comitato si trasforma in Associazione assumendo la connotazione di Associazione d'Arma.

Nel 1977 di nuovo una grande battaglia vinta contro analoga richiesta di regionalizzazione prevista dal DPR 616.

Nel 1980 l'Assemblea Nazionale dell'ANSEGUFOR modifica lo Statuto inserendo fra i propri scopi anche attività sindacale. E' su forte determinazione dell'ANSEGUFOR che il Corpo Forestale dello Stato è inserito a pieno titolo tra le FF.PP. di questo Paese (art.16 L.121/81) e al proprio personale riconosciute le qualifiche di P.G. (Codice di Procedura Penale art.57).

Infine, in concomitanza con l'entrata in vigore del "Comparto Sicurezza", definita la sindacalizzazione delle FF.PP. ad ordinamento civile, nasce il SAPAF, che si colloca insieme con il Sindacato Autonomo di Polizia - SAP ed il Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria - SAPPe, nell'ambito dei sindacati autonomi, costituendo con essi una Consulta che si auspica nell'immediato futuro possa trasformarsi in una vera e propria Federazione.

Il SAPAF, oltre a perseguire le finalità proprie di ogni sindacato, e cioè la tutela in ogni suo aspetto del personale rappresentato, ha a lungo perseguito il proprio fine "ideologico" di riforma del Corpo, realizzato con l'approvazione della legge 06 febbraio 2004, n°36 "Nuovo ordinamento del Corpo Forestale dello Stato".

La caparbietà e la tenacia che in tutti questi anni ci hanno contraddistinto sono sicuramente servite ad assicurare al CFS una legge ordinamentale che ne garantisce la collocazione tra le Forze di Polizia "civili" dello Stato.

Oggi, anche per quanto approvato nel V° Congresso Nazionale del 29, 30 e 31 maggio 2013, la nostra bandiera ideologica è sicuramente quella di contribuire nella naturale evoluzione del CFS in una Polizia Agro-Ambientale di cui lo Stato ha concretamente necessità.

Dai forza alle tue idee, ribaisci la tua autonomia, iscriviti dal nostro Sindacato e sarai trattato come un Forestale e non come un numero!

Scarica la delega e contatta il Segretario Provinciale di riferimento, ti sta aspettando!

Sviluppato da Maxsos