Menu secondario

.,

Quello che hanno subito i Forestali con l'applicazione del decreto legislativo 177/2016 è indicibile, come avevamo previsto: militarizzazione forzata e fuori uscita dal Comparto Sictrezza, nei migliori dei casi! Nonostante le nostre iniziative, il crudele destino segnato da un Governo (Renzi) che rimarrà nella storia per questa militarizzazione forzata di uomini e donne che non hanno mai scelto tale soluzione. Ma molti di noi hanno seminato quella speranza che non è mai venuta meneo, presentando migliaia di ricorsi in ogni TAR d'Italia! Non solo, il sindacato (congiuntamente alla UGL-CFS ha presentato anche un ricorso alla Commissione di giustizia europea per vedere riconosciuti i propri diritti anche nell'amministrazione militare.
Il SAPAF, quindi, c'è e continuerà ad esserci, per tutti coloro che credono nella nostra vittoria!
Abbiamo anche verificato che tra gli iscritti passati ad altre amministrazioni civili, è stata mantenuta l'scrizione ai sindacati dell'ex CFS: ci spiace per le trattenute che vengono effettuate, ma non dipende da noi. Invitiamo, quindi, tutti coloro che si trovano in questa situazione a presentare la disdetta dal sindacato, inviandola sia all'amministrazione di appartenenza che alla Funzione Pubblica e a NoiPA (che cura gli stipendi), allegando sia la nota dell'URS dell'ex CFS che quella della Funzione Pubblica, emesse a dicembre 2016. Allo stesso tempo, coloro i quali vorranno restituite le quote di questi mesi, potranno scrivere una mail a sapaf@sapaf.it, indicando cognome e nome, regione, entità del rimborso e IBAN, in modo che possa essere effettuato il relativo bonifico.

Elicotteri dell'ex CFS a terra: intervista ad ex pilota

Date: 19-01-2017 / Author: sapaf

tiscaliLa drammatica testimonianza del pilota dei Vigili del Fuoco: "Otto elicotteri fermi per una scritta. Tutta colpa della burocrazia, e la gente chiede aiuto"

IL SAPAF C'E' ...

Date: 05-01-2017 / Author: sapaf

NUOVA POLIZIA: No, le stellette no!

Date: 05-01-2017 / Author: sapaf

nuova polizia

Piangiamo il suicidio di un altro collega

Date: 04-01-2017 / Author: sapaf
grnet
agenparl
infodifesa

 

La Forestale che ci piace: Montebuono (RI), tre denunciati per furto di energia elettrica

Date: 30-12-2016 / Author: sapaf

Il personale del Comando Stazione Forestale di Montebuono, coordinato dall’Ispettore Di Mattei durante un servizio di controllo del territorio, in agro di Montebuono località “S.Andrea”, volto a prevenire e reprimere i reati ambientali e non solo, notavano la presenza di un filo elettrico “volante”, che si dipartiva dalla linea elettrica Enel, fino all’interno di un fabbricato posto a poca distanza dalla stessa. I Forestali rintracciavano prontamente la proprietaria dell’immobile ed i sui occupanti, quindi chiedevano l’intervento sul posto di una Squadra dell’Enel.

Nota congiunta SAPAF CONAPO

Date: 28-12-2016 / Author: sapaf
sapaf
CONAPO
Al Corpo Forestale dello Stato
Ispettorato Generale - Servizio III
Al Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile
Direzione Centrale Risorse Logistiche e Strumentali
Oggetto: D.Lgs 177/2016 – schede SIM del personale del Corpo Forestale dello Stato che transita nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

La Forestale che ci piace: Collevecchio (RI), porto abusivo di arma da fuoco, due cacciatori denunciati

Date: 20-12-2016 / Author: sapaf

Il personale del Comando Stazione Forestale di Montebuono, coordinato dall’Ispettore Di Mattei ha svolto in questi giorni una intensa attività di controllo del territorio, volta a prevenire e reprimere i reati sia amministrativi che non, in applicazione delle vigenti normative sull’attività venatoria.

Ricorsi, le quote da pagare

Date: 19-12-2016 / Author: sapaf
sapaf
UGL CFS
RICORSI: È ORA DI NOTIFICARE! VIA AI PAGAMENTI
Terminata la fase della raccolta delle procure alle liti è arrivato il momento di iniziare a notificare i ricorsi avverso i d.c.c. che trasferiscono il personale nei Carabinieri, nella Guardia di Finanza e nei Vigili del Fuoco.
Per poter procedere in maniera più celere possibile, è necessario che chi ha conferito il mandato di rappresentarlo nel contenzioso all'Avvocato Lizza, provveda al pagamento della parcella TASSATIVAMENTE ENTRO MERCOLEDÌ 21 DICEMBRE.
L'importo della parcella sarà di:

Pagine

Sviluppato da Maxsos