Menu secondario

.,

ruoli direttivo e dirigenziale

67 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
marco_moroni
Ritratto di marco_moroni
Offline
Last seen: 5 mesi 3 giorni fa
Iscritto: 20/03/2006 - 20:21
domani, speriamo, si terr? il C.d'A. ma credo che chi come noi attende movimenti, rimarr? deluso! le polemiche sull'annullamento della graduatoria dei 68, anche se sapientemente tenute sotto tono da chi non vuol fare uscire le verit?, continuano e producono i loro effetti ... E' anche vero che per chiedere mobilit?, bisogna stabilire le regole come ? successo per i nostri ruoli, altrimenti si rischia di favorire clientelismi e soprusi ancor pi? di quanto avviene oggi. Credo che una regolamentazione debba essere emanata quanto prima, in modo che almeno i pi? giovani possano crescere nella meritocrazia. Tornando al C.d'A. credo che verranno nominati solo i 5 Dirigenti Superiori (Giusti, Dotta, Pasquini, Fontana e Milazzo), anche se si dice ... l'incarico verr? assegnato in un prossimo Consiglio che si svolger? a gennaio. Comunque, domani ne sapremo di pi?.

marco moroni

refluo
Offline
Last seen: 1 anno 12 mesi fa
Iscritto: 24/12/2008 - 17:59
Apprendo dal nuovo notiziario sapaf che non possiamo sperare neanche sta volta in un po? di mobilit? nella dirigenza. Nel notiziario si parla di interventi regolamentari futuri. Volevo sapere PS, CC e GDF hanno decreti o un regolamenti che disciplina la mobilit? o semplicemente la considerano un principio non scritta di buona amministrazione? Grazie sono curioso di sapere.
Poche cose ma fatte bene
Golf Charlie
Offline
Last seen: 1 anno 5 giorni fa
Iscritto: 06/11/2009 - 23:53
Per la PS non so (ma m'informer?), per CC e GdF ? prassi secolare (non c'? niente di scritto, si fa cos? perch? si ? sempre fatto cos?).
Valter Cipolloni
Offline
Last seen: 2 anni 2 mesi fa
Iscritto: 29/01/2010 - 13:29
Golf e Refluo la mobilit? della dirigenza ? cosa ritenuta prioritaria e fondamentale per il buon andamento di un corpo di polizia...il partito del quale sono dirigente nazionale,ossia il PSD, mi ha dato l'incarico di portare sul tavolo dei nostri eletti e alleati politici temi fondamentali dai quali poi riuscire a fare disegni di legge da far approvare; ed oltre a temi generali e generici quali il riordino delle carriere,far tramutare in soldi la legge sulla specificit?, la previdenza complementare, il tema che a me personalmente preme pi? di tutti per il CFS ? proprio quello della mobilit? dei dirigenti normata da una legge,e non da volont? politica.Ogni delegato nazionale per il proprio corpo sta stilando una lista di priorit? da poter tramutare poi in disegni di legge,che attraverso i nostri eletti ed alleati politici si cercher? di far tramutare in legge.Questo,oltre ad altri temi tipo la costruzione di caserme dove ancora mancano,l'aumento di personale nel cfs,normare le sezioni di pg per il cfs per legge ? uno dei temi che maggiormente mi stanno pi? a cuore,e faro di tutto per far si che venga approvata una legge,anke s enon sar? cos? facile,ma gi? dal 15 aprile che sar? a Roma alla Camera con i nostri alleati politici porter? il tema all'attenzione dei nostri eletti ed alleati politici,che come ripeto sono bipartisan. E' impensabile convivere o soffrire,in base al rapporto che si ? instaurato,con un comandante che sia del corpo,regionale o provinciale per anni anni e anni,senza avere la possibilit? di un ricambio,per tanti motivi,che gioverebbero in primis all'amm.ne, al dirigente stesso,e al personale degli uffici o dei cs. Ovviamente mi confronter? sempre con le organizzazioni sindacali,come ? giusto che sia,per essere una squadra,in base ai compiti che ognuno svolge,e tutto nell'interesse del CFS e del personale. Saluti CIPOLLONI Valter
marco_moroni
Ritratto di marco_moroni
Offline
Last seen: 5 mesi 3 giorni fa
Iscritto: 20/03/2006 - 20:21
"refluo" wrote: Apprendo dal nuovo notiziario sapaf che non possiamo sperare neanche sta volta in un po? di mobilit? nella dirigenza. Nel notiziario si parla di interventi regolamentari futuri. Volevo sapere PS, CC e GDF hanno decreti o un regolamenti che disciplina la mobilit? o semplicemente la considerano un principio non scritta di buona amministrazione? Grazie sono curioso di sapere.
esistono dei regolamenti interni che tengono conto della norma di carattere generale (d.lvo 165-01), anche se poi ogni Amministrazione ha delle deroghe a seconda dei casi. Quello che noi proponiamo, non tanto per chi ? gi? dirigente (che ha una forma mentis legata al passato) ma per i futuri funzionari e dirigenti, ? una mobilit? che consenta una crescita della dirigenza, per cui, ad esempio, per diventare comandante regionale, bisogna aver ricoperto l'incarico di comandante provinciale, indicando un tempo minimo e massimo di permanenza in una sede, in modo da garantire il dirigente (sapendo prima quanti anni dovr? stare in quella sede) ma anche la funzionalit? della struttura (che non cambier? responsabile se non prima sia trascorso un certo periodo). E' ovvio che ogni regola ? pi? o meno buona a seconda di chi la applica, ma il nostro intento ? quello di far crescere il CFS, con l'auspicio che prima o poi arrivi qualcuno che abbia veramente voglia di farlo funzionare! Considerate che nel CFS ? relativamente poco che esiste la dirigenza territoriale e, in una prima fase, l'Amministrazione ha premiato chi per anni ha svolto la funzione senza avere titolo. Ma in un prossimo futuro, sar? naturale una mobilit? frequente, che, a nostro avviso, va regolamentata e non lasciata nelle mani del politico di turno.

marco moroni

Valter Cipolloni
Offline
Last seen: 2 anni 2 mesi fa
Iscritto: 29/01/2010 - 13:29
Marco sono d'accordissimo col tuo pensiero e quello del sapaf...altra cosa che mi sta molto ma molto a cuore, e che spero con l'aiuto della politica di riuscire a portare a termine,? quella di eliminare o ridurre drasticamente i titoli quali esperto forestale,botanico,ecc, in pratica titoli tecnici e ANTICHI per un corpo di polizia moderno quando si bandisce un concorso per "Ufficiale" del CFS...quello che mi preme veramente tanto ? far si che per partecipare ai concorsi x i nostri futuri Comandanti provinciali,regionali,ecc, le lauree richieste siano solo ad esempio Giurisprudenza,scienza politiche,ecc, insomma lauree toste, e al passo con i tempi, perk? non abbiamo pi? bisogno,ne possiamo pi? permetterci di avere "Ufficiali" che ti insegnino e parlino della botanica, del taglio del bosco ceduo,della margherita,delle briglie,della selvicoltura ecc... Un abbraccio
gliorio
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 27/01/2009 - 16:16
Quote: E' triste vedere che con tutti i forestali che ci sono nel Lazio il sequestro di colleferro venga effettuato dai NOE ma ? cos?, anzi bravi che hanno colmato la ns ennesima mancanza. La colpa in quel caso... ? dei funzionari o di chi non ha visto..?? Che tristezza!!!
Magari prima di fare un esempio specifico sarebbe opportuno conoscere meglio le cose senza fare inopportune allusioni offensive. I colleghi che operano in quella zona, gia da diversi anni si sono segnalati per la particolare incisivit? nel contrasto a reati ambientali di particolare rilevanza. Hanno effettuato perquisizioni domicoliari a senatori, hanno sequestrato un intero complesso artigianale, hanno gestito quasi da soli tutta la faccenda dell'inquinamento del Fiume Sacco, con annesse notifiche degli avvisi di garanzia agli indagati (delegati dalla Procura di Velletri al CFS e non al NOE). Per queste azioni hanno ricevuto una lode dal Ministero dell'Interno (non delle Politiche Agricole). Per quanto riguarda l'inceneritore l'indagine ? stata conclusa dal NOE perch? un dipendente del GAIA (ente gestore) aveva sporto denuncia ai CC. Se si voleva cercare un esempio di inerzia nel CFS, tra i tanti disponibili si ? scelto il pi? sbagliato. Se poi vogliamo discutere di come i CC sappiano rivendere le loro azioni molto meglio di noi a livello mediatico, allora ? un altro discorso.
refluo
Offline
Last seen: 1 anno 12 mesi fa
Iscritto: 24/12/2008 - 17:59
Mi spiace vedere che una buona met? dei nuovi 17 dirigenti siano andati o siano rimasti quasi tutti all?Ispettorato generale o a fare il vice in qualche regionale. ? pi? importante avere Dirigenti a comandare i Provinciali ma tante anche a sto consiglio di amministrazione di mobilit? per la dirigenza neanche l?ombra. La mobilit? della dirigenza ? fondamentale
Poche cose ma fatte bene
marco_moroni
Ritratto di marco_moroni
Offline
Last seen: 5 mesi 3 giorni fa
Iscritto: 20/03/2006 - 20:21
visto il proliferare di post su tali ruoli, apriamo un topic apposito, ringraziando tutti coloro che vorranno alimentarlo

marco moroni

mdelsin
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 12/03/2007 - 15:43
Io so che in GdF e CC la permanenza del C.te Gen. e del c.te in Seconda ? disposto per legge, il primo per non pi? di 4 anni (rinnovabili di anno in anno) e il secondo per non di pi? di 2 anni e se finito il preiodo di 2 annise ? ancora giovane va in riduzione quadri, vedasi Gen. Pollari che finito l'incarico di direttore del SISMI ? andato in riduzione quadri a disposizione del C.te Generale. I C.ti Reg.li e Prov.li permangono nell'incarico (questo per legge sia GdF e CC) minimo 3 anni - massimo 5 anni, dopo cambiano incarico e vanno a fare i vice, ai comandi interregionali o ai regionali, oppure settore di staff,o addestrativo o logistico.

Pagine

Sviluppato da Maxsos