Menu secondario

.,

Repubblica

Lunedì dell'Angelo

Lunedì dell'Angelo

Leggi tutto

Santa Pasqua

Santa Pasqua

Leggi tutto

Siamo alla frutta? No alla Macedonia!

Date: 19-02-2016 / Author: sapaf

Riportiamo un post di Massimiliano Bernini (M5S) in merito all'ipotesi di concessione delle nustre uniformi al Corpo forestale della Macedonia ....
CORPO FORESTALE DELLO STATO ALLA FRUTTA, ANZI ALLA MACEDONIA!
Massimiliano BerniniAbbiamo ricevuto una segnalazione secondo la quale dal Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri, Reparto Logistico, sarebbe stata inoltrata all'Ispettorato Generale del CFS, una "missiva" con la quale l'Addetto per la Difesa dell'Ambasciata Italiana a Skopje (capitale della Macedonia), chiede di valutare la possibilità di cedere a titolo gratuito alla Guardia Forestale Macedone le uniformi che nella prospettiva della riorganizzazione delineata dall'articolo 8 della Legge 7 agosto 2015 n.12 (riforma della PA Renzi&Madia che prevede l'assorbimento del CFS nei Carabinieri), dovessero risultare "esuberanti".

Interrogazione parlamentare Di Battista - Bernini M5S

Date: 02-12-2015 / Author: sapaf

Atto Camera
Interrogazione a risposta scritta 4-11331
presentato da
DI BATTISTA Alessandro
testo di Martedì 1 dicembre 2015, seduta n. 533
ALESSANDRO DI BATTISTA - MASSIMILIANO BERNINI. — Al Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, al Ministro della salute . — Per sapere – premesso che: 

il Corpo forestale dello Stato è una forza di polizia dello Stato ad ordinamento civile, specializzata nella tutela dell'ambiente e dell'ecosistema; 
l'articolo 3, comma 4, della legge 36 del 2004 dispone testualmente che «Il capo del Corpo forestale dello Stato è nominato ai sensi dell'articolo 25 del decreto del Presidente della Repubblica 30 giugno 1972, n. 748»;

Concorso 393 allievi agenti: interrogazione di Massimiliano Bernini (M5S)

Date: 13-11-2015 / Author: sapaf

Atto Camera
Interrogazione a risposta scritta 4-11049
presentato da BERNINI Massimiliano
testo di Martedì 10 novembre 2015, seduta n. 518
MASSIMILIANO BERNINI, TERZONI, LUPO, L'ABBATE e GAGNARLI. 
— Al Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali . — 
Per sapere – premesso che:

Consulta Sicurezza Forza Italia

convocata la consulta sicurezza di Forza Italia, presieduta da Silvio Berlusconi

Leggi tutto

19 luglio 1992 - 19 luglio 2015 per non dimenticare!

Date: 18-07-2015 / Author: sapaf

19 luglio 1992. Sono passati 23 anni dall'attentato di mafia in Via D'Amelio a Palermo, strage in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Il ricordo della figura del grande magistrato Paolo Borsellino attraverso le sue parole (Rainews.it)

rainews.it

l'articolo 8 del DDL Madia, approvato in Senato

Date: 14-07-2015 / Author: sapaf

Art. 8.
(Riorganizzazione dell'amministrazione dello Stato).
 1. Il Governo è delegato ad adottare, entro dodici mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, uno o più decreti legislativi per modificare la disciplina della Presidenza del Consiglio dei ministri, dei Ministeri, delle agenzie governative nazionali e degli enti pubblici non economici nazionali. I decreti legislativi sono adottati nel rispetto dei seguenti princìpi e criteri direttivi:
a) con riferimento all'amministrazione centrale e a quella periferica: riduzione degli uffici e del personale anche dirigenziale destinati ad attività strumentali, fatte salve le esigenze connesse ad eventuali processi di reinternalizzazione di servizi, e correlativo rafforzamento degli uffici che erogano prestazioni ai cittadini e alle imprese; preferenza in ogni caso, salva la dimostrata impossibilità, per la gestione unitaria dei servizi strumentali, attraverso la costituzione di uffici comuni e previa l'eventuale collocazione delle sedi in edifici comuni o contigui; riordino, accorpamento o soppressione degli uffici e organismi al fine di eliminare duplicazioni o sovrapposizioni di strutture o funzioni, adottare i provvedimenti conseguenti alla ricognizione di cui all'articolo 17, comma 1, del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 114e completare l'attuazione dell'articolo 20 dello stesso decreto-legge n. 90 del 2014, secondo princìpi di semplificazione, efficienza, contenimento della spesa e riduzione degli organi; razionalizzazione e potenziamento dell'efficacia delle funzioni di polizia anche in funzione di una migliore cooperazione sul territorio al fine di evitare sovrapposizioni di competenze e di favorire la gestione associata dei servizi strumentali; istituzione del numero unico europeo 112 su tutto il territorio nazionale con centrali operative da realizzare in ambito regionale, secondo le modalità definite con i protocolli d'intesa adottati ai sensi dell'articolo 75-bis, comma 3, del codice di cui al decreto legislativo 1 agosto 2003, n. 259; riordino delle funzioni di polizia di tutela dell'ambiente, del territorio e del mare, nonché nel campo della sicurezza e dei controlli nel settore agroalimentare, conseguente alla riorganizzazione del Corpo forestale dello Stato ed eventuale assorbimento del medesimo in altra Forza di polizia, ferme restando la garanzia degli attuali livelli di presidio dell'ambiente, del territorio e del mare e della sicurezza agroalimentare e la salvaguardia delle professionalità esistenti, delle specialità e dell'unitarietà delle funzioni da attribuire, assicurando la necessaria corrispondenza tra le funzioni trasferite e il transito del relativo personale; conseguenti modificazioni agli ordinamenti del personale delle Forze di polizia di cui all'articolo 16 della legge 1 aprile 1981, n. 121, in aderenza al nuovo assetto funzionale e organizzativo, anche attraverso:

Consiglio di Stato sentenza 03023/2015 promozione dirigenti superiori

repubblica italiana
REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
Il Consiglio di Stato
in sede giurisdizionale (Sezione Terza)
ha pronunciato la presente
sul ricorso numero di registro generale 10130 del 2014, integrato da motivi aggiunti, proposto da:
Giampiero Costantini, rappresentato e difeso dagli avv. Gianluca Piccinni e Massimo Zhara Buda, con domicilio eletto presso il primo in Roma, Via G. G. Belli , n. 9; 
contro
Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali - Corpo Forestale dello Stato, rappresentato e difeso per legge dall'Avvocatura Generale dello Stato, con domicilio per legge in Roma, Via dei Portoghesi, 12; 

Ampliamento graduatorie concorsi CFS: interrogazione M5S

Date: 22-06-2015 / Author: sapaf

SenatoI Senatori del Movimento 5 Stelle hanno presentato una interrogazione parlamentare al Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, e al Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali, Maurizio Martina, per conoscere le loro intenzioni in merito alla possibilità di utilizzare le graduatorie degli idonei dei concorsi (verosimilmente quello per 400 vice ispettori del Corpo forestale dello Stato), anche in virtù del notevole risparmio che si otterrebbe in relazione a nuove assunzioni.

Non c'è dubbio che il Comitato idonei non vincitori del concorso 400 vice ispettori del CFS, sta svolgendo al meglio il proprio lavoro: il SAPAF contribuirà in ogni modo alla realizzazione del loro obiettivo!

Di seguito l'interrogazione parlamentare.

Pagine

Sviluppato da Maxsos